Sezioni
Tu sei qui: Home Il Territorio Santo Stefano del Sole - Avellino

Santo Stefano del Sole - Avellino

Come arrivare

In auto: da Avellino, SP 5 "Turci".
In treno: la stazione ferroviaria più vicina è quella di Serino, sulla linea Avellino-Mercato S. Severino.
In autobus: il Comune è collegato ad Avellino dai pullman di linea dell’AIR (info 0825-204250).

Cosa visitare...nel verde

Santo Stefano del Sole è la porta naturale del Parco dei Monti Picentini. Il paese è immerso nel verde dell´Appenino Campano ed occupa la sponda destra dell´Alta Valle del Sabato. Il territorio comprende una fascia pianeggiante alla destra Sabato, una fascia collinare rivolta verso il Monte Partenio ed una ampia zona montana che culmina con la cima del Monte Faggeto a 1146 metri sul livello del mare. La superficie pianeggiante è molto fertile ed è coperta da noccioleti, ciliegeti e colture seminative. La collina, che sale dolcemente, gode di una meravigliosa esposizione ai i raggi del sole ed è coperta in da vigneti ed oliveti. La montagna, solcata da profondi valloni, riserva luoghi di incanto ed è ammantata da una folta vegetazione (conifere, castagneti e faggete). Il sottosuolo è ricco di acqua e la fascia collinare è disseminata di piccole sorgenti. Santo Stefano del Sole, per la ricchezza di vegetazione e di acque è il luogo ideale per chi cerca il contatto con la natura incontaminata. Si possono visitare le celebri Sorgenti Urciuoli, impiegate per alimentare l'Acquedotto di Napoli, o ammirare gli splendidi panorami del "Belvedere" sulla Valle del Sabato, della strada panoramica degli Ulivi o dalla centrale Piazza del Sole.

Altro da vedere...arte e storia

Il paese di Santo Stefano del Sole nacque dalla scissione dal casale di Castel Serpico; le origini più antiche che possono essere reperite risalgono all'anno 1000. Il centro storico ha le caratteristiche tipiche del borgo medioevale: stradine, abitazioni con portali artistici e palazzi gentilizi. Numerose sono le opere artirstiche degne di interesse.
La Chiesa Madre dedicata al Patrono Santo Stefano, che domina la centrale Piazza del Sole. Venne realizzata in epoche successive: la navata centrale venne realizzata tra il 1600 ed il 1605; i lavori di ampliamento, durante i quali venne realizzata la Crociera, iniziarono il 1716 e terminarono il 1719; successivamente venne realizzata la torre campanaria; mentre la costruzione della Cupola iniziò nel 1760. Di particolare importanza il portale ad architrave, le numerose opere d'arte sacra custodite ed i pregevoli stucchi alla Crociera. Adiacente alla chiesa madre si trova la Chiesa del S.S Sacramento, che fu costruita nel 1836, a seguito del crollo dell'antichissima chiesa di Santa Maria delle Cristarelle La cappella ospita numerose statue e tele di gran pregio e valore.
La Cappella di S. Michele Arcangelo, che risale all'XI secolo ed è la chiesa più antica presente sul territorio di Santo Stefano del Sole.
La Chiesa dell’Immacolata Concezione (nota anche come la Chiesa di San Giovanni), costruita nel 1590. Presenta una bella rappresentazione della Vergine col Bambino e le statue dell'Addolorata e del Sacro Cuore.
Il Palazzo Baronale, che risale al ‘700 ed oggi è la sede dell’Amministrazione Comunale.

Manifestazioni

Via Crucis, il venerdì Santo. Processione con soste lungo il tragitto per pregare dinanzi ai falò.
Sagra delle ciliegie
, nel mese di giugno.
Festa di San Vito, ad agosto.
Sole e Arte, ad agosto.
Sagra del vitello paesano, ultimo venerdì di agosto.
Anniversario della traslazione delle reliquie di S. Vito
, l'ultima domenica di agosto.

Informazioni utili

Comune di Santo Stefano del Sole

83050 Santo Stefano del Sole (AV) - Piazza del Popolo, 2
Telefono: 0825-67305
Albo Pretorio

Albo Pretorio On-line